Gita Torino-Genova (7-8 aprile 2016) E’ appena l’alba … finalmente si parte e la trepidazione è alle stelle!! Prima di salire sul pulmann con la macchina fotografica appesa al collo, dopo avermi dato un bacio, il papà mi sussurra piano: Francesca, ti voglio dare un consiglio: non fotografare solo monumenti ed opere d’arte. Quelli li ritroverai nello stesso identico posto anche quando ci ritornerai da grande, fotografa invece soprattutto le emozioni … Così ho fatto, ma ieri sera, arrivata davanti al portone della Casa Gialla, mi sono resa conto che forse non ce n’era bisogno, perché le intense emozioni vissute in questi giorni resteranno per sempre “fotografate” nel mio piccolo cuore. Grazie a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *