cara Casa Gialla, le tua mura gialle e calorose mi abbracciano ogni giorno e io mi sento protetta. Ogni giorno tu fai splendere il mio sorriso. Io sono molto fortunata, perchè ho la possibilità di svegliarmi nel mio letto e, ogni volta, vedo la mia famiglia. Molti abitanti di Amatrice non hanno più nè il letto caldo nè una famiglia, perchè una notte è arrivato un terremoto e si sono risvegliati con la casa distrutta. Non avevano più una famiglia. Io sono molto fortunata per tutto quello che ho e non devo sprecare nulla. Io ho ancora la casa e vado a scuola. I bambini di Amatrice hanno una scuola in legno che è stata loro regalata. Grazie per tutto quello che ho. Grazie perchè tu, ogni giorno, mi aiuti a diventare migliore. Grazie, Casa Gialla, perchè ogni giorno mi accogli nelle tue braccia calde e sicure. USIAMO IL TEMPO PER DIVENTARE MIGLIORI. DA:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *