Cari ragazzi e care ragazze di quinta, è proprio bello scorgere, in questi ultimi giorni di Casa Gialla, sui vostri volti raggianti, il segno indelebile dell’Eterno. In ciascuno di voi è impressa l’impronta della Vita: proprio in questi frangenti posso davvero capire quanto è bello e prezioso il dono che abbiamo ricevuto. Cari figli, non dimenticate mai che la vita, la vostra Vita, è un regalo inestimabile. Non permettete a niente e a nessuno di rovinarla, di macchiarla, di sporcarla, di portarvela via. Custoditela, curatela, proteggetela! Ma non commettete l’errore di nasconderla, di rinchiuderla, separandola da quella degli altri. Al contrario! Mettetela in gioco, consumatela per qualcosa che vale davvero, per le persone che più vi stanno a cuore. Sprecatela per rincorrere i sogni più profondi, impastatela con la fatica, mischiatela anche con il dolore, se necessario. Ma fatelo per un sogno grande o per una persona speciale. Cari ragazzi e care ragazze (figli nostri), non dimenticate mai la vostra Casa Gialla: qui avete scoperto la Vita e ora resterà sempre con voi. Buon viaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *