Gentilissima suor Fiorangela, abbiamo ricevuto la mail dai delegati con le sue comunicazioni circa la chiusura delle scuole. Ecco, io vorrei abbracciarla per ogni pensiero, per ogni riga, per ogni parola. Condivido tutto ciò che ha scritto. Abbiamo paura di vedere i nostri figli che si annoiano, li abbiamo riempiti di tutto e abbiamo rubato il loro e il nostro tempo. E questo “tempo vuoto” che, nostro malgrado, ci è stato regalato, spaventa. E invece questo tempo è un'opportunità, come ha scritto lei, per donare ai nostri figli del “tempo lento”, non da riempire, come siamo soliti fare, ma da trascorrere con genuinità e leggerezza. Ci proviamo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *