Cara Casa Gialla, come stai? E' da tanto che non ci vediamo, purtroppo i miei orari scolastici e gli impegni di studio pomeridiani non mi lasciano mai molto tempo libero, ma volevo farti sapere che ti penso spesso. Sarò sempre affezionata a te, a tutte le suore e alle mie maestre perchè con voi sono cresciuta e ho imparato le cose belle della vita. Avrò sempre nostalgia di voi perché avete riempito il mio cuore di stupore, bellezza e verità. Grazie Casa Gialla, gli anni passano, ma non sbiadiranno mai i tuoi colori, il giallo delle tue calde mura, il rosso del mio filo che ho trovato con te. Un abbraccio, ti voglio bene. Arianna Battaglia, terza media.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *