Cara Casa gialla, il tuo colore, il filo rosso con Dio Trinità, i profumi e i colori dei fiori, le quattro candele dell'Avvento, il rametto di ulivo in Quaresima, la festa per il tuo compleanno, le bellissime gite, le partite di calcio con i miei amici, rimarranno sempre con me. Un grande abbraccio a tutti, in modo particolare ai mei compagni di viaggio del sottomarino giallo. Andrea Somaschini, classe 5A

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *