Cara Casa Gialla, Sono già passati 11 anni dall’ultima volta che ho varcato il tuo magico portone, felice, con la cartella in spalla e circondata dai compagni di classe. Ora sto per laurearmi e, nonostante il tempo, il tuo ricordo è scolpito nella mia memoria, nel mio cuore e nella mia anima. Sono riuscita a camminare sicura fino a questo traguardo della mia vita grazie a te, che per me sei stata scuola di cultura ed istruzione, ma soprattutto Scuola di valori e di vita. Ti porto sempre nel mio “mondo dentro”, sono la persona di oggi per merito tuo e dell’amore dei tuoi abitanti. Grazie, Casa Gialla. Ti voglio tanto bene. Un’ex studentessa vestita di bianco e blu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *